slide pagine

Risonanza magnetica alla Colonna Vertebrale

La Risonanza Magnetica Articolare, eseguita con apparecchiatura aperta di ultima generazione, è una tecnica diagnostica per immagini non invasiva che utilizza campi magnetici, innocui per il corpo umano, e non radiazioni ionizzanti. Fornisce immagini dettagliate del corpo che possono essere utilizzate per la diagnosi di numerose patologie a carico dell’apparato muscolo-scheletrico, di pertinenza ortopedica, fisiatrica e neurochirurgica. L'apparecchiatura di tipo aperto è ben tollerata anche da chi soffre di claustrofobia e non può pertanto essere inserito in apparecchiature di tipo chiuso.

Lo studio RM della colonna vertebrale in uno o più segmenti consente la valutazione dei rapporti tra le strutture disco-legamentose e ossee e le radici nervose, evidenziando la presenza di conflitti disco-radicolari alla base di numerosi disturbi dolorosi (ernie del disco).
L’esame permette di valutare il midollo spinale e i relativi rapporti con le strutture discali e ossee.
Esso consente anche di identificare (seppure con dettagli talvolta inferiori alla TC) eventuali lesioni ossee vertebrali.

 

ToBeSocial